ITA | ENG | DEU | SELECT LANGUAGE
username password
ha perso la password? | registrazione utenti
tecnologia / analisi del ritmo cardiaco
Analisi del ritmo cardiaco
La causa più comune dell’Arresto Cardiaco Improvviso è l’aritmia del cuore.
Le aritmie identificate come le cause maggiori di Arresto Cardiaco Improvviso sono le Fibrillazioni Ventricolari (FV) o le Tachicardie Ventricolari (TV). L’unica soluzione ai casi di VF/VT è una tempestiva ed efficace defibrillazione, più precisamente l’erogazione di impulsi elettrici al cuore per il ripristino normale del ritmo cardiaco.

La fibrillazione ventricolare (FV o VF) avviene quando alla normale contrazione del muscolo cardiaco si appone una condizione di contrazione non coordinata del muscolo dei ventricoli nel cuore. La fibrillazione ventricolare è stata descritta come "attività caotica, asincrona e frazionata del cuore". Tale condizione caotica causa l’arresto dei battiti cardiaci e, di conseguenza, la mancata distribuzione dell’ossigeno attraverso il sangue al cervello e al resto del corpo. Una definizione più completa è quella di una "attività elettrica turbolenta e disorganizzata del cuore, tale da causare un cambiamento continuo in forma, ampiezza e direzione del tracciato elettrocardiografico".



La tachicardia ventricolare è un'aritmia ipercinetica caratterizzata da una frequenza ventricolare maggiore di 100 battiti per minuto. Tale aritmia causa una veloce contrazione del muscolo cardiaco che pompa troppo velocemente ed impedisce l’adeguato rifornimento di flusso sanguigno necessario. Di conseguenza ne risulta una minore e non efficiente quantità di sangue da distribuire al resto del corpo.



Queste anomalie del battito cardiaco possono essere rilevate dal DAE, il quale le classifica come ritmi cardiaci da defibrillare.
Grazie ad un avanzato software di analisi, i defibrillatori Saver One Series sono in grado di monitorare, rilevare e consigliare in maniera costante la terapia da adottare per il trattamento delle aritmie cardiache. Analizza con estrema velocità e accuratezza l’attività cardiaca e, laddove richiesto, suggerisce di erogare la scarica defibrillatoria attraverso istruzioni vocali e icone lampeggianti. Il software è in grado di valutare la sensibilità (corretta identificazione del ritmo defibrillabile) e la specificità (corretta identificazione del ritmo non-defibrillabile) distinguendo tra ritmi cardiaci defibrillabili (TV o VT) e altri eventi di aritmia non defibrillabili.
Una volta applicate le piastre defibrillatorie al torace del paziente, il software analizza in maniera costante il ritmo cardiaco, suggerendo all’operatore di erogare o non erogare la scarica defibrillatoria. Riconoscendo in maniera istantanea il cambiamento del ritmo cardiaco, l’apparecchio, laddove rileva un ritmo cardiaco non defibrillabile, si disarma automaticamente arrestando l’erogazione della scarica. Così come, durante il monitoraggio e una volta eseguita la RCP, laddove rileva il sopraggiungere di un nuovo evento di aritmia defibrillabile, automaticamente caricherà l’apparecchio, avvisando il soccorritore di erogare una nuova scarica defibrillatoria.

tecnologia
- IL CUORE
- L'ARRESTO CARDIACO IMPROVVISO
- LINEE GUIDA
- DAE
- ANALISI DEL RITMO CARDIACO
- FORMA D'ONDA
Latest News
Convezione Società Nazionale Salvamento
19/05/2013
Al fine di assicurare  una capillare diffusione dell' utilizzo dei defibrillatori durante il salvataggio, la Socetà Nazionale Salvamento consiglia a
approfondisci >>>
Ministro Balduzzi firma decreto su certificati sportivi e defibrillatori
15/05/2013
Il decreto ministeriale firmato da Renato Balduzzi, Ministro della Salute, e Piero Gnudi, Ministro per lo Sport, segna una svolta per l'attività spo
approfondisci >>>
FEDERITALIA firma accordo per la diffuzione dei Saver ONE
09/01/2013
FEDERITALIA FIRMA ACCORDO DI PARTENARIATO PER LA FORMAZIONE SUI DEFIBRILLATORI SAVER ONE
La proposta di
approfondisci >>>
Cerimonia Saver ONE a Bientina: vanno negli impianti sportivi
04/01/2013
BIENTINA. Anche la città di san Valentino avrà i propri defibrillatori. Già, perché l’amministrazione comunale ha portato a compimento il progetto ann
approfondisci >>>
Saver ONE: Convenzione ConfSport Italia
25/10/2012
Al fine di garantire la presenza di Defibrillatori negli impianti e luoghi sportivi, assicurando “una protezione” agli atleti e allo stesso pubblico
approfondisci >>>

Prev 1 2 3 4 5 6 7 Next

AZIENDA PRODOTTI TECNOLOGIA SUPPORTO DISTRIBUTORI AMI STORE
 Profilo  Defibrillazione  Il cuore  Download  Distribuzione mondiale NEWS
 Ricerca e sviluppo  Addestramento  L'arresto cardiaco improvviso  Servizio Clienti  Distribuzione nazionale CONTATTI
 Qualità aziendale  Accessori  Linee guida  Registrazione prodotto
 Contatti  DAE
 Analisi del ritmo cardiaco
 Forma d'onda
© 2011, ALL RIGHT RESERVED: A.M.I. ITALIA S.R.L. P. IVA: 07291540636 - WEB DESIGN AGENCY PANTASYA.IT