ITA | ENG | DEU | SELECT LANGUAGE
username password
ha perso la password? | registrazione utenti
tecnologia / dae
DAE Defibrillatore Automatico o Semiautomatico Esterno
I DAE (Defibrillatori Automatici o Semiautomatici Esterni) sono apparecchiature computerizzate, pratiche e maneggevoli: un valido aiuto nel prevenire il sopraggiungere della morte nei casi di Arresto Cardiaco Improvviso.
Tali apparecchiature sono in grado di monitorare il ritmo cardiaco del cuore e rilevarne, laddove sussiste, una Fibrillazione Ventricolare (VF) o una Tachicardia Ventricolare (TV), ripristinando il regolare ritmo cardiaco mediante una scarica elettrica.

I DAE lavorano esattamente come i tradizionali defibrillatori che si trovano nelle istituzioni mediche pubbliche (Ospedali) e, ad oggi, sempre un maggior numero di luoghi ad accesso pubblico sono provvisti di DAE per garantire un immediato intervento di soccorso nel caso di Arresto Cardiaco Improvviso.
E' da sottolineare, comunque, che il DAE non può in alcun modo sostituire il processo della RCP (Resuscitazione Cardiopolmonare).
Tutte le persone addestrate all’utilizzo del DAE necessariamente vengono istruite nell’esecuzione della RCP. Infatti, una tempestiva esecuzione della RCP è un passo critico nel ripristino della circolazione sanguigna e della circolazione d’ossigeno al corpo. In questi casi il DAE guida l’operatore ad eseguire correttamente la sequenza della RCP e, nel contempo, analizza il ritmo cardiaco del paziente.
Allo stesso modo la RCP non può sostituire il DAE. Studi fatti dimostrano che, anche se eseguita la RCP, il tasso di sopravvivenza diminuisce del 7-10% per ogni minuto di attesa prima che la defibrillazione venga eseguita.

A dimostrazione di ciò l’ERC (European Resuscitation Council) ha sintetizzato le procedure essenziali per il soccorso in un grafico denominato catena della vita.
Il DAE è uno degli anelli cardini nella catena della vita ed è, ad oggi, introdotto come procedura ufficiale in tutti i corsi di primo soccorso.



I DAE di ultima generazione sono stati progettati per essere molto semplici nel loro utilizzo. L’operatore non dovrà far altro che seguire tre step:

1Accendere il dispositivo


2Seguire le istruzioni vocali e posizionare le PADs


3Premere il Pulsante di Scarica


Accendere l’apparecchiatura e applicare le piastre per la defibrillazione al torace della vittima affinché il DAE inizi il monitoraggio del ritmo cardiaco.
Nel caso di una vittima incosciente e con respiro assente, il soccorritore dovrà immediatamente controllare il polso e, qualora non rilevasse alcun battito, iniziare la procedura RCP.
Il DAE fornisce al soccorritore istruzioni con messaggi vocali, segnali luminosi e/o messaggi di testo che lo facilitano durante tutta l’operazione di soccorso.
Laddove necessario, quando l’apparecchiatura rileva una fibrillazione ventricolare o una Tachicardia ventricolare, guida il soccorritore ad erogare impulsi elettrici (scariche defibrillatorie) alla vittima, premendo il tasto di “shock- scarica” sull’apparecchio.

tecnologia
- IL CUORE
- L'ARRESTO CARDIACO IMPROVVISO
- LINEE GUIDA
- DAE
- ANALISI DEL RITMO CARDIACO
- FORMA D'ONDA
Latest News
Convezione Società Nazionale Salvamento
19/05/2013
Al fine di assicurare  una capillare diffusione dell' utilizzo dei defibrillatori durante il salvataggio, la Socetà Nazionale Salvamento consiglia a
approfondisci >>>
Ministro Balduzzi firma decreto su certificati sportivi e defibrillatori
15/05/2013
Il decreto ministeriale firmato da Renato Balduzzi, Ministro della Salute, e Piero Gnudi, Ministro per lo Sport, segna una svolta per l'attività spo
approfondisci >>>
FEDERITALIA firma accordo per la diffuzione dei Saver ONE
09/01/2013
FEDERITALIA FIRMA ACCORDO DI PARTENARIATO PER LA FORMAZIONE SUI DEFIBRILLATORI SAVER ONE
La proposta di
approfondisci >>>
Cerimonia Saver ONE a Bientina: vanno negli impianti sportivi
04/01/2013
BIENTINA. Anche la città di san Valentino avrà i propri defibrillatori. Già, perché l’amministrazione comunale ha portato a compimento il progetto ann
approfondisci >>>
Saver ONE: Convenzione ConfSport Italia
25/10/2012
Al fine di garantire la presenza di Defibrillatori negli impianti e luoghi sportivi, assicurando “una protezione” agli atleti e allo stesso pubblico
approfondisci >>>

Prev 1 2 3 4 5 6 7 Next

AZIENDA PRODOTTI TECNOLOGIA SUPPORTO DISTRIBUTORI AMI STORE
 Profilo  Defibrillazione  Il cuore  Download  Distribuzione mondiale NEWS
 Ricerca e sviluppo  Addestramento  L'arresto cardiaco improvviso  Servizio Clienti  Distribuzione nazionale CONTATTI
 Qualità aziendale  Accessori  Linee guida  Registrazione prodotto
 Contatti  DAE
 Analisi del ritmo cardiaco
 Forma d'onda
© 2011, ALL RIGHT RESERVED: A.M.I. ITALIA S.R.L. P. IVA: 07291540636 - WEB DESIGN AGENCY PANTASYA.IT